La fattoria didattica a Napoli

L’educazione è un piacere, insegna il valore della lentezza, valorizza la diversità delle colture, è imparare facendo, è prendersi il tempo per capire ed elaborare una propria visione… (manifesto slowfood)

La fattoria didattica: gli itinerari didattici

La Fattoria diventa scuola. “Osserva la natura in profondità e capirai meglio ogni cosa (A Einstein)”


Vivi un'esperienza


nuova nella natura


Gli itinerari didattici si basano su quelle che sono le caratteristiche produttive dell’azienda agricola.

Le visite che proponiamo hanno una durata di circa quattro ore ed i percorsi sono strutturati in modo tale da poter essere effettuati durante tutto l’anno. Il costo della visita è di € 8; Il percorso didattico è gratuito per tutti i portatori di handicap e relativi accompagnatori, e per gli insegnanti.


La visita è strutturata in 5 fasi:
1. Accoglienza in fattoria: presentazione del personale della tenuta e breve visita esplorativa delle varie aree della fattoria.
2. Percorso scelto: si entrerà nel vivo della didattica seguendo il percorso formativo precedentemente concordato a scelta tra:
Dal fiore al frutto
Orticolando
Il giardino delle essenze
Il fantastico mondo delle api (questo percorso prevede un costo differente)
Il mondo animale
Percorso sensoriale
(ideato per i bimbi dai 18 mesi ai 4 anni)

I nostri itinerari didattici


Dal fiore al frutto

Itinerario 1

Il percorso prevede una passeggiata nel frutteto durante la quale verranno spiegati i concetti base della fisiologia, come la fotosintesi clorofilliana. Con giochi di osservazione e ricerca delle varie parti della pianta (fiori, foglie e frutti) i bambini potranno toccare con mano i cambiamenti che avvengono in natura.

Orticolando

Itinerario 2

Gli alunni verranno accolti nell’orto, nel quale verranno illustrate le operazioni colturali tipiche della vita rurale: dalla preparazione del letto di semina fino alla raccolta dei frutti della terra. I bambini stessi saranno protagonisti di questo percorso, verranno coinvolti in prima persona nelle operazioni colturali e in un esperimento di semina che potranno poi portare a casa e curare.

Il giardino delle essenze

Itinerario 3

Questo percorso prevede la visita nel giardino delle essenze aromatiche e delle piante officinali, un vero e proprio laboratorio sensoriale in cui tatto, gusto e olfatto faranno da protagonisti, ma nel quale verranno approfonditi gli usi alimentari e medici di queste essenze

Il fantastico mondo delle api

Itinerario 4

Alla scoperta dell’alveare. I bambini impareranno come le api, mattone dopo mattone, costruiscono la loro casa e come avviene la produzione del miele. La spiegazione teorica sarà accompagnata da una parte più pratica in cui i bambini toccheranno con mano la struttura dell’alveare e potranno prelevare personalmente il miele da gustare!

La visita continuerà con:
3. Merenda: è prevista una breve pausa per una merenda
4. Laboratorio didattico:dopo la pausa è previsto un laboratorio didattico, preventivamente concordato, per creare dei lavoretti che ognuno porterà a casa per ricordo.

Le opzioni sono le seguenti (in funzione del periodo e dell’età dei partecipanti):
Crea il tuo spaventapasseri (Età consigliata 5-10anni)
Autoritratto in NATURA (Età consigliata 2-7 anni)
Percorso sensoriale ed educazione al gusto (Età consigliata 5-10 anni)
Laboratorio dei saponi(età consigliata 5-10 anni)
Laboratorio di cioccolato(età consigliata 2-10 anni)
Grano e farina: laboratorio di biscotti con coloranti naturali (età consigliata 2-7 anni)
Maninpasta: laboratorio di plastichina naturale (Età consigliata 2-8 anni)
Disegni artistici con i semi (Età consigliata bambini 5-8 anni)
Piantiamola: Creazione di un vasetto con materiali riciclati e semina (Età consigliata 2-7 anni)
Estrarre i colori: il laboratorio prevede l’estrazione di colori a partire da sostanze naturali per poi colorare un capo a scelta (Età consigliata 8-13 anni)
Educazione alimentare (Età consigliata 10-13 anni)
Crea il tuo Erbario ( Età consigliata 5-10 anni)

In occasione delle festività è possibile organizzare laboratori su temi specifici come halloween, lavoretti natalizi, pittura con uova per pasqua o qualsiasi laboratorio proposto.
5. Saluto e chiusura della giornata:Tramite un approccio pratico si cerca di raggiungere diverse finalità educative quali valorizzare il rapporto città-campagna ed il ruolo dell’agricoltore, educare i giovani ad una sana alimentazione e ad un consumo consapevole, e trasmettere loro comportamenti sostenibili.

Scarica il flyer e le nuove proposte educatiche 2019